Antitruffa

...

In questa pagina  vogliamo avvertirvi dire di STARE MOLTO ATTENTI in particolare le persone anziane perchè sono le più bersagliate. Ultimamente le truffe più frequenti sono le seguenti:

TRUFFE TELEFONICHE – Attenzione a come rispondiamo al telefono. Prima di dire un SI pensiamoci bene perché considerate che anche via filo si può concludere un contratto. Se avete già ricevuto la telefonata e ad una serie di domande avete risposto di si può essere che via abbiano fatto aderire ad un accordo. Ricordate che avete 10 giorni per esercitare il diritto di recesso.

FINTO AMICO/A DI FAMIGLIA – Attenzione a non dare soldi agli sconosciuti. Se qualcuno vi chiede soldi con la scusa che un vostro familiare gli deve restituire qualcosa, dite che verificherete di persona e successivamente contattate subito le forze dell’ordine del vostro territorio ai numeri  112 Carabinieri – 113 Polizia – 0721 97424 Int.2 Polizia Locale riferendo quanti più dettagli possibili (descrizione fisica del soggetto, età apparente, accento, targa e tipo di auto se ne possedeva una ecc…,).

FALSI FUNZIONARI – Non far entrare sconosciuti in casa. Ad esempio personale che sostiene di essere di aziende del gas che chiede di vedere vecchie bollette, o dice di essere funzionario del comune... Poi ricordate che nessuno chiede pagamenti a casa. Successivamente contattate subito le forze dell’ordine del vostro territorio ai numeri  112 Carabinieri – 113 Polizia – 0721 970102 Polizia Locale riferendo quanti più dettagli possibili (descrizione fisica del soggetto, età apparente, accento, targa e tipo di auto se ne possedeva una ecc…,).

CLONAZIONE DI BANCOMAT/CARTE DI CREDITO – Attenzione se siamo stati seguiti e se siamo osservati.Verificare che al bancomat non ci siano state manomissioni evidenti e coprire con una mano o altro la tastiera al momento di digitare il PIN. Non tenere mai il PIN insieme al bancomat o carta di credito. Verificare periodicamente l’estratto conto  e segnalare eventuali ammanchi al numero 800 900 900 così come furto o smarrimenti del bancomat/carta.

RICONTROLLO DEI SOLDI – Una volta ritirati soldi dal conto corrente in banca o alla posta o ritirati i soldi della pensione fate attenzione. Non ascoltate nessuno neppure se dai modi gentili e soprattutto non credete che i funzionari delle poste o della banca vi chiedano di ricontrollare i soldiNon date i soldi a nessuno.