#EMERGENZACOVID-19: DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO E DI IDENTITA' VALIDI FINO AL 31 DICEMBRE 2020.

Con un emendamento al Decreto Legge Rilancio in conversione approvato alla Camera dei Deputati, la validità dei documenti di riconoscimento e di identità rilasciati da amministrazioni pubbliche, scaduti o in scadenza successivamente alla data del 31 gennaio 2020 è stata prorogata al 31 dicembre 2020.

Data:
25 Marzo 2020
Immagine non trovata

+++AGGIORNAMENTO 28 LUGLIO 2020 - Circolare Ministeriale n. 8/2020+++

Con un emendamento al Decreto Legge  Rilancio in conversione approvato alla Camera dei Deputati, la validità dei documenti di riconoscimento e di identità rilasciati da amministrazioni pubbliche, scaduti o in scadenza successivamente alla data del 31 gennaio 2020 è stata prorogata al 31 dicembre 2020.

La validità ai fini dell’espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento. 

Avviso - Circolare Ministeriale


25 Marzo 2020
Ai sensi dell'art. 104 della Legge 24 aprile 2020, n. 27 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, recante misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per le famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19. Proroga dei termini per l'adozione dei decreti legislativi." - (GU n. 110 del 29-04-2020),  la validità ad ogni effetto dei documenti di riconoscimento e di identità di cui all’articolo 1, comma 1, lettere c), d) ed e), del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, rilasciati da amministrazioni pubbliche, con scadenza dal 31 gennaio 2020, è prorogata al 31 agosto 2020. La validità ai fini dell’espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.

Ultimo aggiornamento

Domenica 27 Settembre 2020